mercoledì 23 luglio 2008

Parole celebri dalle mie parti (n.28)


"Scrivere è un lavoro solitario. Leggere è un lavoro solitario. La letteratura è una forma di solidarietà tra solitari."

(Peter Bichsel)

3 commenti:

Xtiana ha detto...

L'hai detto!

carla ha detto...

L'ha detto Peter Bichsel, veramente, la cui opera meriterebbe maggiore attenzione. Si è occupato molto di letteratura per l'infanzia, lingua, comunicazione ed incomunicabilità, anche in riferimento alle tematiche dell'immigrazione e dell'integrazione, intesa come opportunità che richiede uguale impegno e disponibilità da entrambe le parti. E non mi sembra che questa verità sia comunemente accettata...

yodosky ha detto...

Ciò mi fa capire che leggere è scrivere è una faccenda di onanismo... sono una (com'è il corrispondente femminile di segaiolo?)