mercoledì 10 settembre 2008

Un post molto stronzo



Non sto con lui perché è una persona potente. Sto con lui perché è alto.


P.S.
Qui di seguito, il testo di Short People, una canzone che parla davvero malissimo dei piccoletti. La trovate in Little Criminals, del 1977, che è uno dei più bei dischi di Randy Newman.



Short People got no reason
Short People got no reason
Short People got no reason
To live

They got little hands
And little eyes
And they walk around
Tellin' great big lies
They got little noses
And tiny little teeth
They wear platform shoes
On their nasty little feet

Well, I don't want no Short People
Don't want no Short People
Don't want no Short People
'Round here

Short People are just the same
As you and I
(A Fool Such As I)
All men are brothers
Until the day they die
(It's A Wonderful World)

Short People got nobody
Short People got nobody
Short People got nobody
To love

They got little baby legs
And they stand so low
You got to pick 'em up
Just to say hello
They got little cars
That go beep, beep, beep
They got little voices
Goin' peep, peep, peep
They got grubby little fingers
And dirty little minds
They're gonna get you every time

Well, I don't want no Short People
Don't want no Short People
Don't want no Short People
'Round here

11 commenti:

diogene ha detto...

Contribuisco a quest post scorrettissimo con De Andrè.

Cosa vuol dire avere
un metro e mezzo di statura,
ve lo rivelan gli occhi
e le battute della gente,
o la curiosità
di una ragazza irriverente
che si avvicina solo
per un suo dubbio impertinente:

vuole scoprir se è vero
quanto si dice intorno ai nani,
che siano i più forniti
della virtù meno apparente,
fra tutte le virtù
la più indecente.

Passano gli anni, i mesi,
e se li conti anche i minuti,
è triste trovarsi adulti
senza essere cresciuti;
la maldicenza insiste,
batte la lingua sul tamburo
fino a dire che un nano
è una carogna di sicuro
perché ha il cuore toppo,
troppo vicino al buco del culo.

Fu nelle notti insonni
vegliate al lume del rancore
che preparai gli esami.
diventai procuratore
per imboccar la strada
che dalle panche d’una cattedrale
porta alla sacrestia
quindi alla cattedra d’un tribunale,
giudice finalmente,
arbitro in terra del bene e del male.

E allora la mia statura
non dispensò più buonumore
a chi alla sbarra in piedi
mi diceva Vostro Onore,
e di affidarli al boia
fu un piacere del tutto mio,
prima di genuflettermi
nell’ora dell’addio
non conoscendo affatto
la statura di Dio.

yodosky ha detto...

Guardando la foto di Brunetta e poi quella di Tic mi sento di dire:
"Non sto con lui perchè è panzon. Sto con lui perchè è 'nteligente".

Comunque sappi che il ministro nelle donne apprezza l'intelligenza, e quella lì ce l'ha addirittura doppia.

Tic. ha detto...

E come no, come no...

Quanto al resto, ma ti pare il caso?

yodosky ha detto...

Mi spiace che gli altri utenti non abbiano potuto vedere lo sguardo di Tic quando ha letto il mio commento....
eh eh

Comunque io sono la voce della verità. Qui si cerca di imbavagliare la stampa.

Zimisce ha detto...

Ha cambiato ragazza, comunque. Ricordo qualche anno fa, si era presentato alla mostra del cinema di Venezia con una stangona mora ancora più alta.

Un'immagine che ancora mi perseguita nei sogni.

P.S.
Sulla panza di Mastro Tic no comment.

Anonimo ha detto...

evviva BRUNO LAUZI....

Manfredi ha detto...

Brunetta uomo dell'anno

Tic. ha detto...

Ometto, via...

Anonimo ha detto...

Brunetta....picio ma giogattolon....

Tic. ha detto...

Più piccoli sono, più facilmente mi stanno sul cazzo.
Io detesto Brunetta.
Anzi, lo disprezzo proprio.

Anonimo ha detto...

lo invidi perchè tu sei...alto e ciccio...