mercoledì 24 settembre 2008

Hommage à Louisa May Alcott

Piccole donne.


Piccole donne crescono.

12 commenti:

Zimisce ha detto...

HAHAHAHA! Grande, Jake, Elwood e la Palin, in missione per conto di Dio.

lapsuscalami ha detto...

Bello, il costumino.
Se le va male come vice presidente può sempre provare come stilista con la prossima collezione mare 2009.
Sto provando ad immaginarlo in una versione casalinga: un triangolo rosso, uno verde, i laccetti tricolore e una bella, bianca, virginale mutanda.

yodosky ha detto...

Se ne potrebbe scrivere, sull'invidia del pene...

Mammifero Bipede ha detto...

Che poi la foto è un montaggio...
(cambia poco, ma non si sa mai qualcuno non lo sapesse...)

Tic. ha detto...

Si, certo: è un fotomontaggio.
Ma anche no...

Sarah Palin si fa fotografare spesso con un fucile in mano.
E' in costume da bagno che non si farebbe mai fotografare.

Conosco un sacco di gente di destra (poveri in spirito, come sono quasi sempre quelli di destra...) che trova oscena la foto di una donna scosciata ma non trova osceno un fucile.
O un discorso di Gentilini.
O un discorso (ma una foto basterebbe) di Borghezio.
Che dire?
Ognuno ha i suoi valori.
E avrete notato che quelli di destra stan sempre lì a parlare di valori...

lapsuscalami ha detto...

Davvero è un fotomontaggio?
Io l'ho presa per buona, vedete voi. E non mi sono neanche stupita più di tanto.
Ma forse è il costumino che mi ha fatto distrarre.

yodosky ha detto...

Neanche io mi sono stupita. Per niente.

Tic. ha detto...

E' un ottimo fotomontaggio.
Vero, ipervero, iperealista.

carla ha detto...

un fotomontaggio, dite voi? si vede che noi donne siamo così pronte a sperare di non essere le uniche a fare una figura meschina in bikini, da essere disposte a credere a tutto. Persino a un completino stelle e strisce di quel tipo. Persino a una donna in bikini col fucile. Persino ad una candidata vicepresidente in bikini con fucile. Persino a una candidata vicepresidente antiabortista amante del poligono di tiro disposta a trivellare tutta l'Alaska pur di garantire agli USA l'indipendenza dal petrolio medio-orientale. Dite che sia dunque tutto un montaggio?

Alessandra ha detto...

Grande Tic! Questo omaggio alla May Alcott è fantastico!
Hai visto la parodia di Gina Gershon che gira sul web? E' tratta proprio dalla foto (o fotomontaggio) che hai pubblicato.
Da non perdere: http://www.funnyordie.com/videos/61410aa4ff

Tic. ha detto...

Adesso ci vado.
Grazie della segnalazione.

Tic. ha detto...

P.S.
Appena vista.
Magnifica!