martedì 2 giugno 2009

Parole celebri dalle mie parti (n.62)



“Scrivere una ricetta è facile, parlare con un sofferente è molto più difficile.”

(Franz Kafka)

18 commenti:

Giulia ha detto...

Peccato che sia l'unico modo per fare una diagnosi e, dunque, scrivere la ricetta giusta.

Adespoto ha detto...

Una grande verità.
Come è vero che a volte è molto più importante parlare, confrontarsi, rispecchiarsi con la sofferenza, piuttosto che scrivere ricette...

VaLe ha detto...

Parlare con chi soffre è davvero dura, me ne sto rendendo conto nei tirocini..
Però molte volte ti rendi conto che le persone hanno bisogno solo di un incoraggiamento o di poter sfogarsi e allora è tutto più facile...

Manfredi ha detto...

parlare è sempre difficile, non solo con un sofferente

luciano ha detto...

I medici bravi (e ce ne sono) lo fanno.

yodosky ha detto...

Ma il dottor House non è dello stesso parere! E mi fido più di lui che di Kafka.

Anonimo ha detto...

dillo pure alla Tua amica SERRACCHIANI! Liam

tic ha detto...

Meglio avere amica la povera Serracchiani che un'ignorante come Di Pietro, dico io.

tic ha detto...

Di Pietro per dire, eh...

luciano ha detto...

Meglio un medico antipatico e di destra ma competente oppure un medico simpatico e di sinistra ma incompetente?
dato che io ne conosco di entrame le categorie, non avrei (non ho) il minimissimo dubbio a scegliere il primo.

zimisce ha detto...

io ce l'avrei una storia divertente su un medico da immediato secondo dopoguerra e un feroce avvocato ipovedente ancora giovinetto. ma me la tengo per la tic reunion.

ma liam è quello antipatico degli oasis?

Anonimo ha detto...

dico Serracchiani, appunto anch'io, per dire. Non è lei quella delle ricette? ma cazzo, sappiamo la differenza tra "il pranzo è servito" e un elezione? su DP dici bene, ma non è mio amico...e poi da cosa di parametrerebbe l'ignoranza...se qs. sono gli indici di riferimento che mi dai potrebbe risultare da una semplice iscrizione ad un partito, tipo il PD. Quel PD delle regole di democrazia invertita che ci ha illuso qualche mese fa! Liam il vincente (quasi)

Anonimo ha detto...

per zimisce: evidentemente Ti sei perso qualche puntata su T T I C!
Capisco il Tuo fastidio interiore (il solito Tuo di una vita) ma questo Liam è un irlandese. Bye Liam

Anonimo ha detto...

rectius: un'elezione (o un'EREZIONE?) mah

tic ha detto...

Il Pd è una ciofeca?
Sia!
La Serracchani non vale nulla?
Sia!

Detto ciò, io qui non faccio precisamente propaganda per il PD, né ho mai parlato bene della Serracchiani (cosa vuoi dire della povera Serracchiani? Giusto che ha una bella frangetta...).

Perché tirare in ballo PD e Serracchiani, allora?
E mica l'ho fatto io.
Eh...

Zimisce ha detto...

ah sei irlandese? ma guarda te pensavo tu fossi ebrea.

Anonimo ha detto...

di madre ebrea però. ciao Liam

Anonimo ha detto...

a Tic: un bacio.