mercoledì 14 maggio 2008

Volemose bene!


Ma certo, brutto nanerottolo megalomane e prepotente, demagogo inverecondo, ex piduista, imbroglione, bugiardissimo nonché socio in affari di noti mascalzoni: qua la mano!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ci prende anche per il culo, ed ha ragione!
la triste verità.
lalligatore

Tic. ha detto...

Si. Ci prende per il culo.
Un po' ha ragione, un po' vada a cagare.
Quanto al futuro, perché non riesco ad essere pessimista?
Forse perché penso che una sconfitta elettorale, ancorché pesante, è solo una sconfitta elettorale e non la fine DEL mondo (magari la fine di UN mondo, ma sicuramente non DEL mondo)?

Forse perché, ostia, ho quarant'anni e prima di andarmene dovrò senz'altro vedere ancora qualcosa di bello?

Boh?

Anonimo ha detto...

per intanto ci vediamo la carfagna, che tanto male non è :-)
lalligatore

Tic. ha detto...

Ti dirò, non è il mio genere. Bella dona, eh...
Ma mi pare un po' la madonna del petrolio.

L'Uomo Tigre ha detto...

Il signore ha tutta l'aria di voler passare alla storia. E in fondo tutti i torti non ha, visto che è la terza volta che ce lo becchiamo. Ormai è qualcosa di più di una nota di costume italico: è un pezzo neanche tanto corto di storia d'Italia.
Come, non lo sa neanche lui; nelle fiction su uomini famosi vede che si fa così, ecumeniche e lungimiranti aperture e frasi destinate a rimanere scolpite nel marmo anche quando si domanda il sale a tavola..

Zimisce ha detto...

E' velenosissimo il nano, specie quando fa il buono.
Fare la Carfagna ministro per le pari opportunità però, è stato un vero colpo di genio. Ironia forse non sottile, magari un po' punk, ma tutto sommato in linea con il paese.

Tic. ha detto...

Fossi io, il presidente del consiglio, metterei Eva Henger alle pari opportunità.
Se la caverebbe alla grande, on my opinion.

Anonimo ha detto...

Bottai Giuseppe
Evola Julius
Rauti Pino
Longanesi Leo
Ugo Spirito
Starace Achille
Codreanu Corneliu
Oriana Fallaci
Nicola Bombacci
Italo Balbo

... meditare!

Tic. ha detto...

Acrostico ardito.
Ma perché anonimo?

Anonimo ha detto...

Ringrazio per l'implicita approvazione ma avrei preferito coraggioso, audace, animoso, impavido, baldanzoso, baldo, intrepido, spavaldo, temerario, rischioso, originale et alia ad "ardito"! L'arditezza è peculiarità della nostrana neo-destra (di cui fa parte anche Veltroni, sia ben chiaro) capeggiata dal "baciamani" Berlusconi. Per aspera ad astra.