mercoledì 10 dicembre 2008

Romano Bertola

Chi era costui?
In effetti questo signore torinese, classe 1936, viene spesso descritto come “molto schivo e appartato” (un sacco di torinesi, nel corso dei secoli, sono stati descritti in tale modo: che voglia dire qualcosa?). Quindi, se non lo avete mai sentito nominare, siete più che giustificati.
Il punto è che, se siete italiani e avete da quarant'anni in su, Romano Bertola (schivo, appartato e mai sentito nominare, si era detto: nevvero?) fa sicuramente parte del vostro immaginario. Com'è possibile, dite voi? E' possibile, è possibile: trust in tic che mò vi svela l'arcano.
Il Bertola ha ideato e musicato una montagna himalayana di spot pubblicitari, alcuni dei quali famosissimi (tormentoni? Sia! Ma dovrebbe stare nelle cose, mi pare).

Mamma, mamma, lo sai chi c'è,
è arrivato il Merendero,
è arrivato col sombrero,
è arrivato, eccolo qua.
El Merendero!
L'è li, l'è là,
l'è là che l'aspettava,
l'è li, l'è là,l'è là che l'aspettava,
l'è li, l'è là,l'è là che l'aspettava,
l'è là che aspettava Miguel:
Miguel son mi!
Mamma, mamma, lo sai chi c'è,
è arrivato il Merendero,
è arrivato col sombrero,
è arrivato, eccolo qua.
El Merendero!
Ma mi, ma mi, ma mi non diso niente
Ma mi, ma mi, ma mi non diso niente
Ma mi, ma mi, ma mi non diso niente
nè diso niente a Miguel:
Miguel son sempre mi!
Mamma, mamma, lo sai chi c'è,
è arrivato il Merendero,
è arrivato col sombrero,
è arrivato, eccolo qua.
El Merendero!
E ti, e ti e ti non dise niente
E ti, e ti e ti non dise niente
E ti, e ti e ti non dise niente
non dise niente a Miguel:
Miguel son sempre mi!!!
Mamma, mamma, lo sai chi c'è,
è arrivato il Merendero,
è arrivato col sombrero,
è arrivato, eccolo qua.
El Merendero!


Dai, che ve lo ricordate, El Merendero: a Carosello, no? Che, quando finiva, tutti a nanna, bambini!
E Di Jo Condor che mi dite?

Un creativo vero, Bertola. Uno che ci metteva pure la voce, oltre all'inventiva: “sì, la voce di “Miguel son mi” è mia… Così come quella di Jo Condor… “Ecché, c’ho scritto Jo Condor? Ma siamo impazziti???”. Ma (...) è nata per caso, perché doveva farla Alighiero Noschese. Sennonché in quei giorni Noschese ebbe un raffreddore molto forte e noi dovevamo andare in onda. Io sapevo che la voce doveva essere una specie di Totò arrabbiato, e allora la feci io. (...) era incisa molto male, ma l’ho sempre tenuta così. Infatti il sonoro è un po' frusciato, un po' intubato”.
Altri tempi, un'altra tivù (migliore, e che lo spirito di Pier Paolo Pasolini possa aver pietà di me), un'altra Italia.
Perché vi racconto tutto questo? Perché Romano Bertola (che ha composto pure canzoni – ma non vi dico per chi, tra i tanti – scritto libri per bambini e commedie musicali), torinese schivo e appartato, è un genio (misconosciuto, ovviamente) della comicità in generale, e della comicità più perfida, cinica e ribalda in particolare. Ieri mi son venute in mente alcune sue celebri (vabbé...) battute e, visto che mi sentivo un po' coglione a riderne da solo, ho deciso di condividerle con voi in talkischeap. Vedi mai che facciano ridere pure voi (cos'è che dicevo, qualche giorno fa, parlando di Billy Wilder? Che a volte è tanto bello condividere qualcosa con qualcuno? Ecco, siamo nella fattispecie).
Perciò, ladisengentelmen, il grandissimo Romano Bertola at his best. Special for you, on talkischeap.

Quando sento la sirena di un'autoambulanza mi si stringe il cuore a pensare a quel disgraziato che attraversa la città indifferente, e lui li', a guidare, per giunta con un rompiballe dietro che si lamenta.
Un bambino triste: “Mia mamma è in cielo”. Un tale: “Non rompere, bambino. Sappiamo bene che tua madre fa la hostess: gira il mondo, scopa e si diverte!”.
E' morto un famoso sordomuto. Reverenti osserviamo un minuto di fracasso.
Stasera la tavola è imbandita con ogni ben di Dio. Frutta, cacciagione, vino. Ma non mi piace mangiare così. Da solo. Vorrei la presenza di qualcuno... renderebbe tutto più buono. L'ideale sarebbe un'orfanella che guarda da dietro i vetri, mentre cade la neve...
Cenerentola ballò tutta la notte col principe, volteggiò instancabile, rapita dalla musica, per le grandi sale della reggia, riflettendosi nelle alte specchiere come una farfalla azzurra. A mezzanotte era sudata come una cavalla.
Oggi dopo tanti anni ho incontrato mia cugina Lilli. Mi ha fatto piacere vederla coperta di gioielli. Significa che avevo visto giusto fin dall'inizio, io. Cioè quel giorno che – avremo avuto sei anni - ci mostrammo l'un l'altra nudi per vedere come eravamo fatti e io notai che quella fessura che aveva in mezzo alle gambe era identica a quella del mio salvadanaio.
E' brutta come una caduta dalle scale. Ma è intelligente, spiritosa. Forse in un'altra circostanza avrei potuto innamorarmi di lei. Per esempio se fossi nato scemo.
Una signora quarantenne mi raccontò che lei si mostrava nuda davanti a suo figlio. Io rimasi scandalizzatissimo. Ai miei tempi noi la mamma la scopavamo rigorosamente vestita.
Sono andato a cena dal mio barbiere. Ha voluto sdebitarsi per l'idea pubblicitaria che gli ho dato. Si tratta di una boccia di vetro. Dentro c'è un piccolo negozio di barbiere, col cliente seduto sulla minuscola poltrona. Capovolgendola, si riempie di forfora.

17 commenti:

barone von furz ha detto...

ma che bel post caro tic...ma che bel post che ha fatto caro tic...strappalacrime all'inizio e quasi mi scendeva la lacrimuccia per il gigante pensaci tu...poi alcune cose molto intelligenti...sulla scia di campanile se posso permettermi...

Anonimo ha detto...

post, a NOI degli anni 60, figli del Carosello e non solo , molto gradito caro sig. TIC tant'è che mi ha evocato il ricordo di tal Carlo Peroni che per Pagot/Pagot disegnava il famoso CALIMERO: "Tutti mi vogliono male perché sono piccolo e nero...". Non mi dirà che anche CALIMERO è fascista! LIAM BRADY

tic. ha detto...

Calimero è un perseguitato.
Dal KKK, tipo.
Col cazzo che è fascista.

E veda di firmarsi sempre Liam Brady, lei.
Chè mi fa venire in mente una bella faccia da irlandese.
E un calcio diverso.

yodosky ha detto...

Parliamo di ricordi, allora!
Proprio stasera ho scoperto che un canale Sky sta ritrasmettendo tutte le puntate del Capitan Harlock.
Me ne sono vista una. Lacrimucce di nostalgia per i miei quattro anni.
E soprattutto la considerazione di quanto i bambini di oggi si sono rincretini con quei Teletubbies del cacchio.


Capitan Harlock!
Capitan Harlock!
Capitan Harlock!

Un pirata tutto nero che per casa ha solo il ciel
ha cambiato in astronave il suo velier [ urrà! ]
il suo teschio è una bandiera che vuol dire libertà,
vola all'arrembaggio però un cuore grande ha [ uau! ]

Il suo teschio è una bandiera che vuol dire libertà,
vola all'arrembaggio però un cuore grande ha [ urrà! ]

Capitan Harlock!
Capitan Harlock!

Fammi rubare Capitano un'avventura
dove io son l'eroe che combatte accanto a te,
fammi volare Capitan senza una meta
tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più

Capitan Harlock!

Come un lampo è il suo pugnale che lui lancia contro il mal,
ma è un uomo generoso come il mar [ uau! ]
nel suo occhio c'è l'azzurro, nel suo braccio acciaio c'è,
nero è il suo mantello, mentre il cuore bianco è [ urrà! ]

Capitan Harlock!
Capitan Harlock!

Fammi rubare Capitano un'avventura
dove io son l'eroe che combatte accanto a te,
fammi volare Capitan senza una meta
tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più

[ urrà! ]

Nel suo occhio c'è l'azzurro, nel suo braccio acciaio c'è,
nero è il suo mantello, mentre il cuore bianco è [ urrà! ]

Capitan Harlock!
Capitan Harlock!

Fammi rubare Capitano un'avventura
dove io son l'eroe che combatte accanto a te,
fammi volare Capitan senza una meta
tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più.



Ho ancora il disco. Il 45 giri color blu elettrico.
Mio Dio.

Anonimo ha detto...

evviva il grande Capitan Harlock! per i più VECCHI, come il sottoscritto, aggiungo in ordine di qualità
i "nostrani"
ALLEGRO NON TROPPO
WEST and SODA
VIP MIO FRATELLO SUPERUOMO
i japonesi:
MAZINGA Z
GOLDRAKE
e spt. CONAN IL RAGAZZO DEL FUTURO (che consiglio ha chi ha figli piccoli - BISOGNA EDUCARLI A SANI PRINCIPI - in luogo dei truci ca.an. di questi tempi) e poi come dimenticarsi dell'atmosfera idilliaca dei BARBAPAPA' (con musiche di Roberto Vecchioni)

inserisco - sempre appartenenti alla stessa EPOCA - dei telefilm ineguagliabili: GEORGE & MILDRED e UN UOMO IN CASA : I R R I P E T I B I L I

Affettuosamente, LIAM l'irlandese


per TIC: avevo il sospetto che vedesse NERO in tutto e in tutti...non se ne abbia...

Anonimo ha detto...

ricavo un nota di commento tratta da un Yodoskirilievo(letto da qualche parte): sopra mi è sfuggita un H di troppo....anche l'ITALIANO vuole la sua giusta parte...ma scusatemi sono IRLANDESE

p.s. per TIC: alla proxima GUINNESS

yodosky ha detto...

Beh, Conan è di Miyazaki, non ha vinto un Oscar per la Città incantata per niente...
Comunque Lei, Anonimo, mi sfida, e io non posso non replicare con
Gli gnomi delle montagne
La balena Giuseppina
Pepero
Angie Girl
Don Chuck Castoro (Nico Fidenco)
peraltro, quest'ultimo, già citato su questo blog....

@ Mammifero Bipede: non sei l'unico eterno adolescente, qui...;)

barone von furz ha detto...

fammi volare Capitan senza una meta
tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più

...mi fanno riflettere questi versi...che sia stato un comunista capitan harlock?

barone von furz ha detto...

...metà dei miei possedimenti per chi mi sa raccontare l'ultima puntata di tekkaman...sembra non sia stata mai trasmessa...ma forse son leggende metropolitane...

yodosky ha detto...

Che Capitan Harlock fosse un comunista è evidente.
Per quanto riguarda Tekkaman, non posso aiutarla in quanto non l'ho visto. Ma sono solidale: a me manca l'ultima puntata di Prendi il mondo e vai, non saprò mai se Tom riesce a vincere la partita di baseball e conquistare il cuore di Minami.
A chiunque mi sveli l'arcano darò quanto più ho di prezioso: Tic.

Anonimo ha detto...

Gli gnomi delle montagne, La balena Giuseppina,Pepero,Angie Girl
Don Chuck Castoro etc.etc. ...son cose recenti; da Lei, Yodoski mi sarei aspettato, che ne so, DEMETAN e LE RANE dello STAGNO...e poi adolescenti si nasce e non si diventa!!!

Barone (e poi YodoSKY...SKY al 20% di i.v.a.?) suvvia, non riuscite a vedere il mondo dei cartooooons se non in forma politicizzata? Scusate, allora, Yoghi e Bubu erano di ARCIGAY e Napo Orso Capo dei NAR? LIAM l'irlandese

Anonimo ha detto...

Cazzus, quel Tic è sempre sul mercato!!! Vogliamo le quotazioni!!!
Liam & soci

Mammifero bipede ha detto...

Yod, nel '79 (ho controllato su wikipedia) quando andò in onda, io avevo 15 anni, non quattro. Il fatto che combattesse contro un popolo di donne me l'ha sempre fatto ritenere un po' maschilista.
E in quel periodo, capirai anche tu, con l'altro sesso avevo in mente cose diverse dalle battaglie spaziali.
A parte questo, sempre stando a wikipedia, Capitan Harlock viene classificato come un prototipo di eroe anarchico.

P.s.: io penso di aver visto la puntata finale di Tekkaman (ne cantavo a memoria la sigla, in giapponese!) ma mi sono perso l'ultima di Candy Candy.
:-P

barone von furz ha detto...

anonimo liam brady ma lei ne ha per tutti...la mia era una semplice battuta. e poi come sa commento solo cose triviali di politica non mi interesso, le cose intelligenti le lascio a lei.
...anche se sapessi il finale di prendi il mondo e vai non glielo direi mai. Non ho il frigo e la cantina sufficientemente grandi per permettermi un Tic...

yodosky ha detto...

Signor Anonimo, io non so quanto Lei mi reputi vecchierella... ma ho qualche anno in meno di Tic. Per me Angie Girl, Pepero etcc.. non sono cose recenti.

@ Mammifero: io vedo Capitan Harlock come prototipo delle Pari Opportunità.

yodosky ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
yodosky ha detto...

@ Mammifero: per Candy non hai perso niente. Si tratta di fine posticcia arrabattata alla meglio nell'anime, che nel manga non c'era. Candy torna all'orfanotrofio e scopre che Terence ha lasciato la sua morosa, quella senza la gamba. E così finisce tutto tarallucci e vino. In realtà nel manga Candy e Terence si separavano definitivamente.
Sob.