domenica 19 ottobre 2008

Ei fu.


"E' morto un grande uomo", ha detto ieri il Governatore (mecojoni!) del Friuli-Venezia Giulia, Renzo Tondo, ai funerali del collega Joerg Haider, Governatore della vicina Carinzia.
Se ci fosse stato Riccardo Illy, al posto di Renzo Tondo, il commento sarebbe stato esattamente lo stesso: non ho dubbi.
Haider, il grande uomo, aveva idee di estrema destra? Era uno xenofobo, e forse pure un razzista?
Quisquilie. Pinzillacchere.
Tondo, a Klagenfurt, ha affermato che "dobbiamo ragionare sull'eredità che ci lascia" e l'avrebbe affermato pure l'algido Illy, fosse stato al suo posto.
E me li vedo, me li vedo, i boss del PD del Friuli-Venezia Giulia (lo Zvech, il Moretton, il Tesini), ripresi dalla televisione accanto al Governatore Illy ai funerali di Haider, che fanno 'si si si' con la testolina.

16 commenti:

Mammifero Bipede ha detto...

Mi congratulo per l'impeccabile utilizzo del "mecojoni" (un po' meno per la coerenza del PD).
:-)

Zimisce ha detto...

Valhalla per lui. Tondo invece al funerale avrà approfittato per fare strage di torta. Poi si sarà preso anche una vacanzina per riprendersi dal trauma.

Euridice, dal suo nero abisso di caffeina, intanto si strugge.

luciano ha detto...

Una volta morto e sepolto, chi non viene definito "un grand'uomo"?
Quest'orgia di ipocrisia fa venir voglia di cambiare universo. http://lucianoidefix.typepad.com/

yodosky ha detto...

Zimisce e Tic già conoscono il Witz. Ma visto che in un solo post si cita Haider, Euridice e un tal presidente del consiglio, ci sta a pennello.
Occhio all'ultimo appuntamento.


Dall'Ansa del 16/10/2008:
ALTRI AVVENIMENTI
3) TRIESTE - PalaTrieste - ore 21.
Spettacolo Beppe Grillo.
4) TRIESTE - Mib School of anagement - ore 9.
Assemblea annuale dei Consulenti del Lavoro di Trieste.
5) TRIESTE - Via Trento 8 - ore 17.
Conferenza dibattito «Diabetici ad alte quote» con gli alpinisti diabetici Marco Peruffo e Daniele Mirolo.
6) TRIESTE -
Visita guidata all'Area Science Park e all'Icgeb.
7) TRIESTE - Via Besenghi 16 - ore 20. Seminario vescovile «Perchè a te, Francesco, tutto il mondo viene dietro? Con San Francesco d'Assisi protagonista del nostro
tempo».

Tic. ha detto...

Honi soit qui mal y pense.
Ma comunque, ehm... Sembra il titolo di un porno gay.

yodosky ha detto...

Le allegre vite dei santi...

Zimisce ha detto...

basta togliere "del nostro tempo" dall'ultima frase ed hai praticamente già pronta la locandina. fossi uno di quelli che smanettano con fotosciop la farei io.

Tic. ha detto...

Questo blog, direbbe il blogh, è pieno di gente blasfema!
O tempora...

Anonimo ha detto...

i cojoni, senza me, ma, mi, mu, mo sono quelli che stanno strafogando di merda il PD.....su HEIDI una prece ed una per quel poveretto che ha lasciato solo la night club...

medonzo ha detto...

Buonasera Tic;
"Perchè a te, Francesco, tutto il mondo viene dietro?"
Sarà mica stato un dirigente Lehman Brothers ante litteram?

Tic. ha detto...

Lehman Bros.?
Mmmmmm...
Non mi pare il genere suo (ma nemmno il porno gay era il genere suo, a dire il vero, poverello...).

Mammifero Bipede ha detto...

Francesco era un "teorico della decrescita" ante litteram.

medonzo ha detto...

Buonasera Tic;
non lo so. Ma quando uno riesce a convincere tanti a comprare cose di nessun valore commerciale, mi puzza un pò di esperimento per futuri prodotti derivati.
(E' già stato tutto scritto)

barone von furz ha detto...

tesini ci sarebbe andato di corsa ai funerali...non so se mi spiego...

Manfredi ha detto...

insomma siamo messi bene. Sai che risate sabato a roma.

yodosky ha detto...

Tanto saranno in quattro e andranno a bersì un caffè. Ma non a piazza Navona, ho pagato 20 euro una birra e un tartufo!!!