martedì 12 agosto 2008

Mentre la Sinistra fa la nanna


In questi giorni il Censis ha denunciato, ma già lo sapevamo, che in Italia sono più le morti sui luoghi di lavoro (nel 2007 sono state 1.170) che gli omicidi: quasi il doppio.
Il leghista Roberto Castelli si è molto arrabbiato, definendo "falsi" i dati sulle morti bianche. "Se si estrapolano dai dati gli incidenti che avvengono in agricoltura e in edilizia, vedremo che in Italia la sicurezza della aziende manifatturiere è ai migliori livelli europei". Parole sue.
Singolare, come uscita, nevvero?
Intanto, la prima cosa che viene da far osservare: perché "estrapolare" dai dati certi settori? Forse perché son quelli dov'è impiegata più manodopera straniera e la Lega, si sa, è quello che è?
Ma proviamo a farla semplice, dai, perché E' semplice e c'è poco da almanaccare: quello che dice l'ex Guardasigilli rivela un indirizzo politico che possiede almeno il pregio della chiarezza, vivaddio. Ci sono interessi economici (precisamente quelli che la Lega ambisce a rappresentare) che hanno tutto l'interesse a minimizzare le deroghe alla prevenzione antinfortunistica che si verificano nelle aziende e nei cantieri italiani (o solo in quelli padani?), quelle deroghe che spesso (ogni giorno...) omaggiano graziosamente i lavoratori di ampi spazi in cronaca nera. Castelli dichiara infatti che "è il momento di smetterla di criminalizzare gli imprenditori" e la Sinistra italiana (quello che ne rimane) io credo dovrebbe, a questo punto, ringraziarlo di cuore per la sua limpidezza d'intenti e proporre un bel brindisi alla salute dei famosi operai che votano Lega.

E, sempre a proposito di prevenzione antinfortunistica, si segnala l'ultima, splendida, uscita di Ignazio La Russa, il ministro in tuta mimetica: la sicurezza del lavoro nei cantieri dovrebbe essere garantita dai carabinieri e dall'esercito.
"L'idea di mandare i militari nei cantieri - ha detto il vulcanico ministro della Difesa - l'ho avuta ascoltando i ripetuti appelli che il Capo dello Stato ha lanciato affinché si prevenga il fenomeno delle 'morti bianche'".
Mia moglie ha commentato in questo modo: "Urca! Vedrai che ci ritroveremo l'esercito pure nei supermercati. A combattere gli aumenti dei prezzi al consumo".
E io questa non l'ho presa come una battuta, vedete: perchè ho fede nel ministro La Russa.
Nella foto, il ministro La Russa Ignazio. Senza la tuta mimetica ma illuminante come sempre.

2 commenti:

carla ha detto...

Non attribuire a consapevole malvagità ciò che può essere adeguatamente spiegato come stupidità. Non sottovalutare mai il potere della stupidità umana. (Robert Heinlein)

luciano ha detto...

E Heinlein era uno di destra.