lunedì 15 giugno 2009

Parole celebri dalle mie parti (n.63)


"Come la maggior parte dei miei compatrioti ho la ferma convinzione che Dio sia un inglese e che molto probabilmente Gesu' Cristo ha studiato a Oxford."

(Laurence Olivier)

6 commenti:

luciano ha detto...

Un paio di anni fa, Famiglia Cristiana (non Micromega o il bollettino dell'Unione Atei e Agnostici) fece un sondaggio: a rivolgono le proprie preghiere gli italiani? A me che sono valdese non lo chiesero, ma le risposte mi agghiacciarono: erano la dimostrazione del neopaganesimo superstizioso del "nostro" popolo, che è cattolico e dunque ha poco a che fare col cristianesimo.
Insomma , la maggioranza delle preghiere veniva rivolta a padre Pio. Seconda arrivava Maria (la mamma di Gesù). Terzo era Antonio da Padova. Quarto Francesco d'Assisi. Poi quinta veniva Chiara...
E Gesù Cristo? O Dio?
Dio non era nemmeno classificato e Gesù arrivava attorno al ventesimo posto.
Questo sondaggio spiega molte, troppe, cose dei "nostri" concittadini.

LC ha detto...

Be', è perfettamente in linea con la filosofia italiana della raccomandazione: per arrivare al potente si passa sempre dall'intermediario.

luciano ha detto...

E le radici di questo andazzo italiota vengono da lontanissimo: dagli antichi Dei romani, che erano una specie di juke-box di favori. Tu davi un'offerta e loro ti ricompensavano. Perciò molti mali del nostro paese sono antichi, incancreniti da secoli o addirittura da millenni. Il cattolicesimo papalino si innestò su questo tronco senza mai recidere i contatti con quei malvezzi. In più (due sciagure da cui non ci ripredneremo mai), noi avevamo/abbiamo il Vaticano in casa e non abbiamo fatto la Riforma protestante.

yodosky ha detto...

Ciò conferma la mia ipotesi che la nostra non è religione bensì superstizione.

luciano ha detto...

Però non confondiamo "cristianesimo" e "cattolicesimo": NON sono sinonimi.

yodosky ha detto...

Certo che no.

Ciò però mi fa venire in mente che non capisco perchè il fatto che Gesù non sia divino dovrebbe essere sminuente agli occhi di chi crede. Voglio dire: non è forse più difficile fare ciò che fatto come un semplice uomo? Quando si è Dio, vabbè, si può fare tutto, sai che roba; è lo stesso motivo per cui tifo per Batman e non per Superman, lui c'ha i superpoteri e quindi son buoni tutti...


ehehehehhe