venerdì 18 settembre 2009

Apocalypse Now (di Francis Ford Coppola)


Noi addestriamo dei giovani a scaricare Napalm sulla gente, ma i loro comandanti non gli permettono di scrivere "cazzo" sui loro aerei perché è osceno.

6 commenti:

luciano ha detto...

Eccheccazzo!

PK ha detto...

Non faccio classifiche ma probabilmente uno dei migliori film che ho visto.
saro scontato ma: " Mi piace l'odore del napalm la mattina..." oppure, un pò meno scontato: "L'orrore, l'orrore..."
Sheen allucinato, ed allucinante; Brando monumentale (in tutti i sensi).
Film così, studiati e preparati a lungo, non se ne fanno più (chissà cosa costerebbe oggi).
Ho appreso questa notizia su wikipedia: "Coppola aveva conosciuto Jim Morrison ai tempi dell'università."!

yodosky ha detto...

A me mi ha messo una strizza come tutti i film di guerra. Datemi zombi vampiri e fantasmi che mi sento più a mio agio che con i colonnelli.

Gegio ha detto...

Possiamo ridurlo a un film di guerra? Possiamo dimenticare il Brando del finale? Se come me ricordate Hot shots e vedete Sheen padre e figlio che si prendono in giro per Wall Street ricordando vagamente Apocalypse now, allora vi rendete conto che uno dei due è entrato volente o nolente nella storia del cinema. Non è tra i miei preferiti, ma è dovere assoluto averlo visto almeno una volta nella vita.

Questo film è nelle nomination del primo questionario del Torneo degli Oscar, dove si arriverà ai premi (non tutti) “denoaltri” blogger. Se sei d’accordo,e se non vuoi votare gli altri Oscar, inserisco automaticamente il tuo voto per questo film in tutte le categorie nel tabellone. Fammi un fischio qui o nel blog del mio nick.

tic ha detto...

Yeah. Quoto.
Ma il mio film preferito, probabilmente, è L'UOMO CHE UCCISE LIBERTY VALANCE di Ford.

Gegio ha detto...

Il mio preferito è Il padrino - Parte II, ma nel Torneo degli Oscar si parte dal 1980, quindi non è inserito.
Devo recuperare il film che hai detto, se ne parla troppo in giro...